Il Gatka

Il Gatka


L'arte Marziale spirituale della spada indiana

Gatka non è solo un'arte di difesa, ma è qualcosa che definisce appieno cos’è la realizzazione, l’essenza e la grazia di un essere umano: è un'arte marziale che rende una persona senza paura, rende una persona meno vendicativa, rende una persona concentrata. Ogni movimento è scientificamente originato, organizzato e proiettato per il parametro nel quale non c'è altro che il successo, la riuscita di un’azione e la realizzazione di sé stessi. Gatka ha bisogno di dedizione, ha bisogno di devozione e ha bisogno di tempo.” Y.B. Healers’s psycologist, day 5 – May 26, 1989 – Roma  

 

Il GATKA è essenzialmente un’Arte Marziale. Cosa significa “arte marziale”?  

A differenza del “sistema marziale”, che provvede semplicemente a fornire le tecniche di combattimento ed eseguirle, l’arte marziale è un mix di Tecnica e Amore: significa combattere con tutto sé stesso, in maniera fluida, muovendosi soprattutto con il cuore, con lo scopo di entrare in “contatto” con l’altro. Se così non fosse il rischio è di diventare o una persona estremamente astratta, un santo eremita che contempla solo l’aspetto spirituale oppure un mero e rigido esecutore di “morte”, una persona vendicativa e rancorosa, così come apprendiamo dalle parole di Yogi Bhajan.

 Solo combattendo con AMORE si arriva in pratica a conoscere il vero significato dell’essere umano con una valenza etica che va al di là del semplice scontro con l’avversario.

Si combatte per conoscere e capire meglio sé stessi attraverso l’altro, il nostro avversario del momento.

 Gatka è quindi un’arte marziale che ci permette di esprimere la nostra Essenza e tutto il nostro Potenziale: ci conduce alla Realizzazione di Noi Stessi. Il vero Scopo della nostra Esistenza!

Ecco cosa il GATKA ci permette di imparare: ad esprimerci nella Nostra Volontà più semplice, pura e diretta senza delegare a nessuno. Ci prendiamo la responsabilità di noi stessi. Cosa significa?

 

Vuol dire che mi prendo in prima persona la responsabilità di difendere me stesso. Non delego a nessuno la mia autodifesa e questo mi permette di considerare la possibilità di poter “combattere” contro più avversari contemporaneamente, senza alcuna giustificazione: ciò significa che sono in grado di affrontare tutte le avversità e le situazioni della vita in modo sereno e rilassato! Come?

Gatka mi insegna che tutto ciò che ho a disposizione, in un determinato momento, può essere un’arma per realizzare il mio obiettivo!

Gatka mi permette allora di riprogrammare e ristrutturare i miei schemi mentali: nella vita di tutti i giorni porto maggiore attenzione a quello che mi circonda, a ciò di cui dispongo, e così sono in grado di usare tutto a mio favore: tutto è un’opportunità!

Ecco che il Gatka si pone come una arte marziale molto PRATICA e PRAGMATICA: mi aiuta a gestire tutti gli elementi e ad averne il controllo. In che modo?

 

Attraverso la pratica e le peculiarità che contraddistinguono il Gatka. Vediamole nel dettaglio nella pagina: "La Pratica del Gatka".