Back to Top

Category Archives: Storia e filosofia

Il turbante

Il turbante serve a proteggere il capo, serrando in precisi passaggi di cotone, capelli e orecchie. Nel Gatka è chiamato DHAMALA ed è peculiare non solo per la sua forma e struttura, ma soprattutto per la stimolazione che attua sulla Mente Neutra del praticante. Ci sono tre punti fondamentali sull’asse longitudinale del cranio: posteriormente, il… [continua...]

La Terapia della Spada

Antico Rito Sciamanico, Tantrico, Violento e Compassionevole: questa è la definizione esatta e completa della “Terapia della Spada”, una pratica di guarigione le cui radici risalgono alla tradizione tantrica (Yogi Bhajan, infatti, nel trasmettere le discipline del Kundalini Yoga e del Gatka in Occidente, si è avvalso anche di molti elementi propri di tale tradizione).… [continua...]

Tradizioni del clan sull’arte della guerra

Yagyu Munenori tratta dell’attitudine interiore al combattimento. Si sofferma sul non detto nella sua opera “Tradizioni del clan sull’arte della guerra”. Yagyu, andando controcorrente, dice che la vittoria si decide a grande distanza dal campo di battaglia, mentre le possibilità di ottenerla dipendono dalla mente. Il samurai non può accusare gli altri del suo fallimento.… [continua...]

La nascita dei Khalsa

Una volta conquistati la loro fiducia e il loro amore, Gobind sparse le sementi del Khalsa, “l’essenza della religione pura”, o anche “la purezza”. Nel giorno della festa annuale di Vaisakhi, mentre i discepoli gli si accalcavano intorno in gran numero, innalzò la sua tenda su un’altura, vicino Anandapur. Quando ai piedi di quella sommità… [continua...]

La Lealtà per un Samurai

Le virtù dei samurai? Sono otto: la solidarietà, l’equità, la cortesia, la saggezza, la fedeltà, la lealtà, la pietà filiale e la cura degli anziani. Il coraggio è pleonastico. Il coraggio senza la saggezza, dice Confucio, è brutalità. Le virtù sono confuciane. Solidarietà significa usare la forza con moderazione. Essere equi significa saper stare al… [continua...]

L’Amore della Spada

In tutta l’India, all’epoca, gli indù erano ferventi devoti della dea Durga o Chandi, alla quale venivano offerti quotidianamente sacrifici e preghiere. Era molto difficile spazzar via quella credenza radicata nell’animo dei Sikh. Il Guru* comprese che nella dea erano rappresentati e simboleggiati gli attributi e le energie di creazione, di conservazione e di distruzione… [continua...]

Storia della religione Sikh

La religione dei Sikh fu fondata alla fine del XV secolo da Guru Baba Nanak nella regione del Punjab (India del Nord Ovest – regione divisa tra India e Pakistan), teatro di secolari scontri tra induisti e musulmani. La sua origine si deve alla vita e agli insegnamenti di Dieci Guru storici, i quali vissero… [continua...]